Come utilizzare le etichette

My Nametags colour stickers

Con questa guida, imparerete come applicare etichette adesive e stirabili su vestiti, scarpe ed oggetti dei vostri bambini: insieme analizzeremo in dettaglio le differenti tipologie di etichette e come utilizzarle al meglio, in modo tale da rendervi la vita molto più facile.

Da quando iniziano ad andare all’asilo nido e alla scuola materna ed elementare, i bambini perdono molte cose tra vestiti, materiale scolastico e tanto altro: etichettando, sarete sicuri di risparmiare denaro e di salvaguardare il pianeta da rifiuti non necessari.

Tratteremo inoltre di come utilizzare le etichette personalizzate col nome anche nelle case di riposo.

Nel caso abbiate dei dubbi su un argomento in particolare, potete scegliere il capitolo che più vi interessa utilizzando i seguenti link:

 



Come incollare le etichette adesive

Cos’è un’etichetta adesiva?

Le etichette adesive per vestiti o oggetti possono essere viste come un puzzle a strati: nella parte superiore vi è l’inchiostro, poi l’etichetta, la colla ed infine lo strato protettivo. Analizziamoli uno per uno in dettaglio:

    My Nametags colour stickers
  • Inchiostro – L’ inchiostro viene usato per stampare le informazioni personalizzate, ad esempio il nome ed altre informazioni varie, e le decorazioni. Per essere duraturo, è necessario che aderisca bene all’etichetta e che sia resistente all’acqua, agli sfregamenti e ai graffi. È possibile mettere una lamina sulla parte superficiale dell’etichetta per proteggere l’inchiostro, rendendo però l’etichetta più rigida e meno comoda. Tuttavia, lo strato di lamina potrebbe, col tempo, staccarsi dall’ etichetta (delaminazione), in caso l’acqua passi sotto lo strato protettivo.
  • Etichetta – Le etichette vengono generalmente realizzate in plastica, nonostante vi siano anche etichette più economiche fatte di carta (anche se non sono adatte per lavaggi in lavatrice o in lavastoviglie e spesso vengono perse all’aria aperta). Per le etichette di plastica si devono usare plastificanti, in modo tale da ammorbidire l’etichetta (immaginate la differenza tra un giocattolo di plastica dura e un’etichetta di plastica flessibile), evitando però l’uso di ftalati.
  • Colla – Per gli Stickers si utilizzano adesivi forti, in modo tale da mantenere l’etichetta attaccata agli oggetti o ai vestiti: la colla deve resistere sia ai lavaggi, sia all’aperto. Se la colla è di qualità inferiore, l’etichetta si stacca dopo qualche lavaggio, mentre una buona etichetta rimane attaccata per molti lavaggi.
  • Strato protettivo – Le etichette sono attaccate ad uno strato protettivo in silicone. Il silicone rende facile la rimozione dell’etichetta dallo strato protettivo. Alcune aziende non eliminano il materiale di scarto dell’etichetta, rendendole più difficili da staccare.

Le etichette adesive col nome funzionano per i bambini?

My Nametags colour stickers


La qualità delle etichette adesive delle uniformi è molto migliorata negli ultimi vent’anni e la maggior parte delle etichette vendute nel Regno Unito ora sono proprio le etichette adesive. Ecco alcune delle tante ragioni per le quali proprio le etichette adesive stanno diventando popolari:

  • Facili da utilizzare – basta sfilarle e attaccarle su vestiti, scarpe ed oggetti
  • Resistenti al lavaggio – se applicate correttamente, le etichette di qualità resistono al lavaggio in lavatrice, all’asciugatrice e alla lavastoviglie
  • Un tipo adatto a tutto – con le etichette potrai soddisfare tutti i tuoi bisogni, senza aver la necessità di comprare differenti tipologie di adesivi
  • Molte stoffe moderne non possono essere stirate – molti colori acrilici o materiali in viscosa non possono essere stirati, quindi le etichette adesive sono la soluzione perfetta.


Come deve essere un’etichetta di qualità?

Tutti possono realizzare etichette, ma c’è una grande differenza tra etichette di bassa e alta qualità. Scegliete un’azienda che è sul mercato da molto tempo, che abbia vinto premi e che abbia numerose recensioni positive. Il servizio clienti è molto importante, ma è complicato valutarlo senza la presenza di eventuali problemi: leggete le recensioni per avere un’idea. Ecco qui alcuni esempi:

Area Alta Qualità Bassa Qualità
Azienda Company Queen’s Award, ISO 9001 o premi dello stesso spessore
Presente sul mercato da molto tempo
Numero sostanzioso di recensioni
Scrittura/stampa Resiste per anni al lavaggio in lavatrice Sbiadisce in fretta
Si stacca, ha bisogno di un ulteriore strato protettivo perchè la stampa non è sufficientemente resistente
Forma Etichette con gli angoli rotondi tendono a resistere maggiormente al lavaggio Alcune aziende danno alle etichette una forma quadrata, ma con questa forma è più probabile che le etichette si impiglino con altri oggetti e/o vestiti, staccandosi.
Colla È resistente Di bassa qualità, le etichette si staccano facilmente col lavaggio

Come applicare le etichette adesive?

Applicare le etichette adesive è molto facile, se si seguono alcune semplici regole:

    My Nametags how to apply stickers



  • - Assicurarsi che la superficie sulla quale si vuole applicare l’etichetta sia pulita e asciutta
  • - Se l’etichetta adesiva viene applicata sui vestiti, è consigliato attaccarla sull’etichetta per il lavaggio. Se ciò non fosse possibile, l’etichetta dovrebbe resistere ugualmente
  • - Assicurarsi che l’etichetta non vada oltre qualsiasi altra etichetta o superficie
  • - Applicare le etichette su un lato, evitando che si formino bolle d’aria

 



Come applicare le etichette stirabili

Cos’è un’etichetta stirabile?

Un’etichetta stirabile contiene molti elementi ed è bene capire come funzioni: diamo un’occhiata ai differenti strati. Ricordate che le etichette stirabili sono fatte per essere utilizzate su vestiti o articoli di stoffa, non utilizzatele su oggetti.

  • Strato in silicone – La maggior parte delle etichette stirabili viene fabbricata con una copertura in silicone. Questa copertura protegge l’etichetta stessa e l’inchiostro dal contatto diretto con l’alto livello di calore e assicura che nessuna parte dell’etichetta si attacchi al ferro. Se la copertura in silicone non è presente, si può utilizzare la carta da forno o una pergamena, ma non tutti i tipi di carta antiaderente vanno bene, quindi bisogna sperimentare. La ragione per la quale si può utilizzare questi tipi di carta è che esse hanno uno strato in silicone che le rende antiaderenti, quindi non si attaccheranno all’etichetta o al ferro e, allo stesso modo, l’etichetta non lascerà segni sulla carta e sul ferro.
  • Inchiostro – Questo inchiostro viene utilizzato per stampare nomi, informazioni e decorazioni sulle etichette. Per essere duraturo, è necessario che aderisca all’etichetta e che sia resistente all’acqua, agli sfregamenti e ai graffi. Inoltre, l’inchiostro deve essere molto resistente al calore. È possibile mettere una lamina sulla parte superficiale dell’etichetta per proteggere l’inchiostro, rendendo però l’etichetta più rigida e meno comoda. Tuttavia, lo strato di lamina potrebbe, col tempo, staccarsi dall’etichetta (delaminazione), in caso l’acqua passi sotto lo strato protettivo.
  • Etichetta – Le etichette sono generalmente prodotte in plastica. Etichette più economiche sono realizzate con la carta, ma non sono adatte per lavaggi in lavatrice o in lavastoviglie e spesso vengono perse all’aria aperta. Le etichette di carta potrebbero inoltre essere danneggiate dal calore del ferro. Per le etichette di plastica si devono usare plastificanti, in modo tale da ammorbidire l’etichetta (immaginate la differenza tra un giocattolo di plastica dura e un’etichetta di plastica flessibile), evitando però l’uso di ftalati.
  • Colla – Per mantenere saldi gli stickers agli oggetti o ai vestiti si utilizza uno strato adesivo a caldo. La colla potrebbe risultare poco o per nulla appiccicosa, se fredda. Questa colla è un po' complicata da utilizzare: se viene riscaldata, si fonde, creando uno strato più liquido, ideale per aderire meglio ai vestiti. Quando si raffredda, invece, si crea un forte legame tra l’etichetta e le fibre dei tessuti. Dovrebbero passare 24 ore perchè la colla si raffreddi e si attacchi completamente alla stoffa. La colla dovrebbe mantenersi anche dopo il lavaggio in lavatrice o all’aria aperta. Se la colla ha una qualità bassa, l’etichetta si staccherà dopo un paio di lavaggi.
  • Carta protettiva – Le etichette sono attaccate ad una carta protettiva in silicone. Il silicone rende facile la rimozione dell’etichetta dallo strato protettivo. Alcune aziende non eliminano il materiale di scarto dell’etichetta, rendendole più difficile staccare.

 
 

Ferro

Quando si applica un’etichetta stirabile, bisogna dotarsi di un’alta fonte di calore. Sulla maggior parte dei ferri, si possono selezionare tre bottoni, l’opzione per “lino e cotone”, oppure si può semplicemente girare la manopola al massimo, prima di utilizzare il ferro.


  My Nametags how to apply stickers



La maggior parte delle persone pensa che tutti i ferri siano uguali e che non importa quale si decida di usare. In realtà, i ferri variano molto ed è utile sapere le differenze: innanzitutto, alcuni ferri (solitamente quelli più vecchi), possono essere impostati a temperature molto alte, mentre i ferri più nuovi o più economici tendono ad avere una temperatura massima più bassa. Affinchè la colla a caldo si fonda correttamente, sono necessari circa 150-170 gradi C mantenuti per qualche secondo. Per far sì che la colla raggiunga queste temperature, anche con un ferro a temperature inferiori, bisogna applicare il calore per più tempo. Questo è il problema principale quando si applicano le etichette stirabili: il calore del ferro non viene mantenuto per il tempo necessario.

Non usate la funzione a vapore quando adagiate il ferro sull’ etichetta: l’acqua del vapore potrebbe mescolarsi con la colla, indebolendola. Ancora più importante, se è presente la copertura impermeabile in silicone, il vapore potrebbe fuoriuscire e bruciare la mano. Alcuni ferri non raggiungono la temperatura massima se il vapore non viene spento, quindi è probabile che si debba svuotare il ferro dall’acqua, in modo tale da poter raggiungere temperature più alte.

Alcuni ferri più nuovi hanno impostazioni automatiche per regolare il calore: sembrano più facili da utilizzare, ma normalmente la regolazione del calore è così bassa che è possibile che la colla non si fonda.

La punta di un ferro è buona per arrivare agli angoli, ma a volte non è calda come la restante parte del ferro, quindi potrebbe essere necessario stirare più a lungo.

Le etichette stirabili rimangono attaccate?

Quando le prime etichette vennero messe sul mercato, molti decenni fa, la colla che veniva usata non era di qualità, quindi queste prime etichette non potevano competere con quelle cucite. Negli ultimi 15 anni, invece, la qualità della colla è migliorata e le migliori aziende oggi garantiscono la sopravvivenza delle etichette fino a 10 anni. Quindi ora non c’è più bisogno di utilizzare etichette cucite: le stirabili personalizzate funzionano e garantiscono un risultato comodo e duraturo.

Quanto dura un’etichetta stirabile?

La qualità della colla moderna garantisce che queste etichette rimarranno saldamente attaccate tutto il tempo necessario per l’utilizzo degli indumenti dei vostri bambini (o parenti anziani).

Le etichette stirabili vanno bene?

Le etichette stirabili per la suola sono eccellenti per stoffe naturali come lana o cotone, le quali possono sostenere alte temperature. Infatti, esse necessitano di un alto calore per essere applicate, quindi alcuni tessuti come le viscose potrebbero fondersi o danneggiarsi. Controllate le istruzioni per il lavaggio sul capo d’abbigliamento scelto per capire se si possa adagiare il ferro sulla stoffa: in caso non sia possibile, si può optare per un’etichetta cucita o per le molto più comode etichette adesive.

Sebbene le etichette stirabili siano ottime per l’abbigliamento, è più complicato usarle per le scarpe: non sempre è possibile poter applicare molto calore sulla scarpa senza danneggiarla. Per questo motivo, è più facile utilizzare un’etichetta adesiva. Lo stesso vale anche per gli oggetti, come le borracce.

Risolvere i problemi con le stirabili

Cosa può succedere, applicando le etichette stirabili?
 

My Nametags colour stickers

Problema Soluzione

L’ etichetta non rimane attaccata

 

Il ferro potrebbe essere troppo freddo: forse non è attaccato alla spina o è impostato troppo basso.

Gli angoli non si attaccano

 

Mantenete il ferro più a lungo sugli angoli. Il ferro potrebbe essere freddo, quindi bisogna mantenere il ferro più a lungo.
L’ etichetta si stacca in lavatrice
Se l’etichetta si stacca durante il lavaggio, probabilmente non era attaccata correttamente. Alcune aziende utilizzano adesivi a caldo per risparmiare, ma se si sceglie un’azienda di qualità, probabilmente l’etichetta non era abbastanza calda quando applicata. Bisogna quindi riattaccarla, mantenendo il calore più alto e per più tempo.

 

La stampa sulle etichette si rovina
Avete usato il foglio in silicone tra l’etichetta e il ferro? Provate a non muovere il ferro, appoggiatelo e mantenetelo per il tempo necessario.

 

Il foglio in silicone si attacca all’ etichetta
Il foglio non contiene abbastanza silicone. Se avete perso il foglio in silicone fornito con l’etichetta e avete utilizzato la carta da forno, dovrete contattare l’azienda affinchè vi mandi altri fogli in silicone.

 

Il capo d’ abbigliamento si scioglie
Le etichette stirabili hanno bisogno di molto calore per aderire bene al tessuto. Alcuni tessuti, come acrilici o materiali viscosi, non possono stare a contatto con alte temperature: è meglio utilizzare il ferro a temperature inferiori per più tempo o optare per etichette adesive.

 

 

Come cucire le etichette?

Cos’è un’etichetta cucita?

Diversamente da un’etichetta stirabile o adesiva, per applicare un’etichetta cucita non si usa la colla, bensì la si cuce.

 



Esistono diverse tipologie di etichette cucite:

  • Ricamate – Queste etichette vengono solitamente realizzate con cotone bianco sbiancato o con un materiale plastico simile al cotone. Il nome viene ricamato sull’etichetta e normalmente si possono decidere il colore e lo stile di scrittura. Le ricamate sono anche le etichette più tradizionali, in quanto fino a 30 anni fa circa erano l’unica tipologia.
  • Stampate – Le etichette stampate sono la soluzione più economica per creare etichette dallo stile classico. Solitamente vengono realizzate in plastica. Assicuratevi che la qualità della stampa sia buona e che l’inchiostro sia resistente all’ acqua.
  • “Fai da te” – Questa è la tipologia più semplice poichè si tratta di una striscia di stoffa sulla quale si può scrivere il proprio nome con un pennarello indelebile. Non necessitano di personalizzazioni, quindi si possono comprare ai grandi magazzini come John Lewis. Il problema dei pennarelli indelebili è che tendono a sbiadirsi dopo un lavaggio, quindi il nome risulterà sfuocato, o alla peggio, illeggibile. Il nastro è spesso realizzato in materiale plastico simile al cotone.

Le etichette cucite funzionano?

Le etichette cucite rimangono attaccate, se si cuciono bene e se l’etichetta scelta è di qualità. La stampa su etichette in tessuto di bassa qualità potrebbe sbiadirsi, ma un’etichetta cucita dovrebbe rimanere attaccata.

Gli angoli della maggior parte delle etichette cucite sono sporgenti e potrebbero irritare il collo dei bambini.

Questa è la soluzione tradizionale, quindi molte scuole la preferiscono ed insistono sulle etichette cucite, anche se molte etichette più moderne sono migliori.

Come si cuce a mano un’etichetta?

Alcune etichette a nastro hanno una grandezza perfetta e sono pronte per essere utilizzate, mentre altre vengono distribuite a rullo: in questo caso, basterà semplicemente tagliare la lunghezza giusta.

Decidete quale filo usare: le etichette col nome cucite sono solitamente bianche, ma vi è anche la possibilità di scegliere il colore che più si abbina all’ indumento, in modo tale da rendere invisibili eventuali cuciture. Se invece vi piacciono le cuciture a vista, potete scegliere un colore contrastante, per metterle ancora più in evidenza. Il filo di cotone è quello più utilizzato.

Successivamente, decidete dove applicare l’etichetta: solitamente si mettono nella parte del collo di camicie e giacche o nel retro dei pantaloni o delle gonne. Potete fissarla in una posizione in cui il punto va verso la direzione dell’etichetta (così potete cucire attorno)

Infilate l’ago in un filo di circa 25 cm (10-12 pollici) e fate un bel nodo alla fine del filo.

Decidete il tipo di cucitura. Ecco qui alcuni esempi di cucitura da considerare:

  • Cucire solo le estremità, lasciando il centro scucito. Ricordatevi di piegare le estremità più corte, per evitare che si sfilaccino.
  • Unire le due estremità assieme, formando un cerchio, e attaccare ogni estremità al capo d’ abbigliamento.
  • Cucire tutta l’etichetta (guardate sotto le differenti cuciture)
Different Stitches

Se si decide di cucire tutta l’etichetta, bisogna valutare quale tipo di cucitura si vuole usare. Se vi interessa, potete scoprirne di più sul sito Takelessons website.

  • Running stich – punto più facile
  • Blanket stitch – copre l’etichetta ed è difficile da rimuovere. Non è molto flessibile sui vestiti
  • Whip stitch – più veloce del blanket stitch. È molto carino con colori contrastanti.

È la tradizionale soluzione inglese?

Le prime etichette col nome vennero lanciate sul mercato inglese dall’ azienda “Cash” intorno al 1870. Originariamente, l’azienda produceva nastri di seta a Coventry (un centro manufatturiero tessile) ma dopo oltre 100 anni di utilizzo, i macchinari diventarono vecchi e le persone cominciarono a prediligere etichette stirabili e adesive, rispetto a quelle cucite. Attualmente, le fabbriche di “Cash” si trovano in Cina, quindi le tradizionali etichette inglesi non vengono più realizzate in Britannia. Potete leggere la storia qui.

 



Altri metodi per applicare targhette col nome

Esistono modi alternativi per applicare i nomi sul vestiario, anche se meno comuni.


Embroidery and Name Label

Ricamo del nome

Alcuni negozi che vendono uniformi scolastiche offrono la possibilità di ricamare il nome sulla giacca o sull’uniforme del bambino.

Si può anche ricamare il nome in ogni capo di abbigliamento: sicuramente ci si impiega molto più tempo rispetto all’ attaccare un’etichetta adesiva o stirabile, ma sarà più elegante. Si può anche aggiungere un piccolo animale o un disegno accanto al nome.

Un ulteriore opzione per ricamare il nome sui propri vestiti è rivolgersi al sarto: normalmente viene fatto quando si confeziona un capo, ma potreste chiedere di inserire il nome su tutto il vestiario.

Chiedere aiuto per applicare un’etichetta adesiva o stirabile

Il modo più facile per farsi aiutare ad attaccare etichette stirabili o cucite è chiedere ai nonni che abitano vicino. Stirare e cucire sono attività che un tempo erano molto più esercitate e per questo motivo, le persone più anziane sono più capaci. Se avete una nonna o una tata, potreste chiedere a loro (e potrete mostrare loro questa semplice guida, se può aiutare). Esistono anche altri servizi di cui potete usufruire, ma la soluzione più facile è utilizzare un’etichetta adesiva che rimanga attaccata a vestiti e oggetti, evitando di stirare o cucire.

Applicatori per etichette

Esistono dei sistemi molto più facili per applicare le etichette con il nome sui vestiti, come ad esempio gli applicatori: è bene capire come si usano questi strumenti prima di comprarli, poiché spesso terminano con dei pezzi di plastica che potrebbero irritare o dar fastidio ai bambini

Timbri per il vestiario

Un’ulteriore soluzione è l’utilizzo di timbri per tessuti o per il vestiario: si tratta di un timbro personalizzato (spesso con il nome del bambino ed un numero di telefono), avente un inchiostro permanente per tessuti. È un sistema facile e veloce, e il timbro si può applicare dietro al capo d’abbigliamento o sull’etichetta.

Quando si utilizzano i timbri, l’inchiostro spesso passa sulla superficie opposta del tessuto: assicuratevi che non si rovinino i vestiti. L’ inchiostro potrebbe sbiadirsi in qualsiasi momento quindi, dopo qualche tempo, il nome dei bambini o il numero di telefono potrebbero non essere ben chiari o addirittura, essere illeggibili. Una volta aver timbrato il capo, è impossibile rimuovere il segno: se si vuole passare l’indumento a un fratello o donarlo, questa potrebbe non essere la soluzione ideale. Tenete presente che un timbro per bucato con inchiostro nero funziona su sfondi bianchi o molto chiari.

Pennarelli indelebili

È facile comprare i pennarelli indelebili e usarli per scrivere il nome sui vestiti dei bambini. Tuttavia, la maggior parte dei pennarelli indelebili si sbiadiscono e spesso passano attraverso il tessuto, rovinando la scritta fino, alle volte, renderla illeggibile. Inoltre, non si può rimuovere, se un giorno decideste di passare il capo d’ abbigliamento ad un fratello minore o donarlo in beneficenza. Meglio utilizzare le etichette!



Label Appicator and Laundry Stamp

 



Dove applicare le etichette

Per quale tipo di oggetto utilizzeresti un’etichetta stirabile?

Le etichette stirabili possono essere attaccate a vari capi di abbigliamento e alla maggior parte degli oggetti in tessuto, che hanno il bisogno di essere personalizzati. Anche gli adesivi vanno bene per i vestiti, ma è molto importante scegliere bene dove applicarli, così come le stirabili, per evitare che si stacchino durante un lavaggio in lavatrice.

Una volta aver acquistato l’etichetta stirabile e aver deciso il capo su cui attaccarla, come si fa a capire quale sia il posto migliore per posizionarla? E le adesive? Le stirabili e le adesive possono essere posizionate negli stessi punti?

La buona qualità delle adesive e delle stirabili non dovrebbe rendere le etichette ruvide e dure, al contrario di quelle della vecchia generazione: per questo motivo, potete applicarle anche all’ interno dell’indumento, senza preoccuparvi di un’eventuale irritazione della pelle del vostro bambino.

Etichettare camicie e camicette

Stirabili

Iniziamo a parlare delle camicie e delle camicette delle uniformi scolastiche e dove è più consigliato applicare le etichette stirabili. Per essere in grado di capire a chi appartiene un indumento, anche solo dando un’occhiata, il posto migliore per attaccare l’etichetta è nella parte del collo. Si può applicare l’etichetta stirabile sull’ etichetta dell’indumento stesso (coprendo quest’ ultima) o posizionarla proprio a fianco. In entrambi i casi, il nome risulterà molto visibile, se si recupera la camicia dalla scatola degli oggetti smarriti o dallo smistamento biancheria: chiunque prenda in mano la camicia può vedere che essa appartiene al vostro bambino e la possono restituire.

Un’altra possibilità per camicie e camicette, non molto visibile ma efficace, è attaccare l’etichetta stirabile all’ etichetta del lavaggio: solitamente si trova nella parte bassa dell’indumento, in una cucitura laterale. Questi sono i posti dove qualcuno andrebbe a controllare.

Adesive

Le etichette adesive vengono attaccate sulle etichette per il lavaggio: quest’ ultime si trovano nella parte bassa della camicia e indicano la taglia, la temperatura da utilizzare per lavare la camicia e dove è stata prodotta. È fatta di nylon, un materiale perfetto su cui applicare etichette per via della superficie liscia. Se realizzata da un’azienda rispettabile, lo sticker avrà anche la giusta misura per essere attaccata sull’ etichetta dell’indumento. In caso contrario, per avere la misura giusta, attaccate due sticker, uno per ogni lato dell’etichetta per il lavaggio: staccatele dalla carta protettiva e incollatele sull’ etichetta di nylon, facendo attenzione a non superare gli angoli.

Un altro luogo dove poter incollare lo sticker è sull’ etichetta della marca. A volte queste etichette non sono lisce perchè in tessuto e quindi non sono le superfici ideali su cui attaccarli, ma è comunque una buona soluzione temporanea.

Anche il materiale della camicia potrebbe essere adatto, sebbene lo sticker potrebbe staccarsi dopo un certo numero di lavaggi, perchè il tessuto potrebbe non essere abbastanza liscio per la colla. Se lo sticker è di qualità, sarà in grado di resistere per molti lavaggi, ma potrebbe staccarsi in caso venga messo su una stoffa ruvida.


Label skirts, shirts, trousers

Etichettare gonne e pantaloni

Stirabili

Anche per le gonne e i pantaloni valgono gli stessi consigli: applicate le etichette sul tessuto degli indumenti, a fianco o sopra l’etichetta della marca o sull’ etichetta per il lavaggio. Pensate sempre a dove l’etichetta possa essere visibile.

Adesive

Le etichette adesive è meglio attaccarle su superfici lisce, quindi l’etichetta per il lavaggio è un’ottima opzione: essa si trova solitamente cucita vicino all’ interno della tasca dei pantaloni o della gonna.

Etichettare giacche e cappotti

La chiave per etichettare giacche e cappotti è rendere ben visibile chi sia il proprietario dell’indumento. A scuola, spesso le giacche possono sembrare simili e per evitare di prendere quella sbagliata, l’etichetta dovrebbe essere messa in un punto ben visibile all’ interno della giacca: tutti devono poter vedere il nome del proprietario.

Stirabili

Giacche e cappotti hanno la fodera sintetica: mettete l’etichetta stirabile nell’ area della fodera vicino al collo, facendo molta attenzione al tessuto della fodera stessa, coprendolo con un pezzo di carta in silicone (solitamente fornito dall’ azienda di etichette).

Adesive

Staccate l’etichetta adesiva dal foglio protettivo e attaccatela all’ etichetta per il lavaggio o nella parte interna del cappotto o della giacca: le etichette di qualità rimarranno attaccate. Altrimenti, come misura temporanea, potete applicare l’etichetta adesiva nella zona vicino al collo della fodera, se l’indumento non viene lavato spesso.

Etichettare calzini

Stirabili

Le etichette stirabili sono ideali per I calzini. Per scegliere bene il punto dove applicarle, dovete decidere se volete renderle visibili o no: se l’etichetta è discreta, potete posizionarla nella parte esterna ed inferiore del calzino, dove non si può vedere perché sotto al piede. Il posto migliore, nella parte inferiore, è sulla pianta del piede. Attaccare l’etichetta nella parte interna di una scarpa sudata, a lungo tempo, potrebbe causare lo sbiadirsi della stampa. Se si vuole invece mettere l’ etichetta in evidenzia, mettetela nella parte esterna dei calzini, vicino alla caviglia.

Indipendentemente da dove vogliate applicare le etichette, il consiglio migliore è quello di metterle in un punto in cui è meno probabile che si allarghi il tessuto. Diamo un’occhiata da vicino alla stoffa: qual è la direzione in cui è più facile che si allarghi? Applicate l’etichetta stirabile seguendo longitudinalmente il tessuto: ciò fa sì che l’etichetta non si allunghi.

Adesive

Le etichette adesive funzionano molto bene su tutti gli indumenti, salvo I calzini: infatti, I calzini si allungano, non hanno un’etichetta per il lavaggio e spesso l’etichetta della marca non è abbastanza liscia per permettere allo sticker di aderire correttamente


Label blazers, coats, socks

Etichettare l’abbigliamento intimo

Stirabili

Si possono applicare le etichette sia nella parte interna, sia nella parte esterna dell’indumento. Applicate l’etichetta direttamente sul tessuto, facendo attenzione alla temperatura massima del ferro. Bisogna chiedersi, in questo caso, chi vedrebbe l’indumento e dove si potrebbe posizionare il nome per renderlo visibile. Sicuramente, la parte esterna sarebbe la soluzione migliore, soprattutto se ci si reca in una lavanderia comunale.

Stickers

Le etichette adesive possono essere incollate sull’ etichetta per il lavaggio, in caso ci fosse. Alternativamente, posizionatele dove è meno probabile che il tessuto si allarghi.

Etichettare kit da ginnastica o abbigliamento sportivo

Stirabili

È un pò complicato decidere dove attaccare l’etichetta stirabile o dove non è per niente appropriato: dipende dal tipo di tessuto dell’abbigliamento sportivo.

Se il kit è fatto di lycra sottile, è meglio non usare etichette stirabili perchè l’alta temperatura del ferro potrebbe danneggiare il tessuto. In questo caso, è meglio mettere l’etichetta sull’ etichetta per il lavaggio, poiché in nylon e quindi in grado di sostenere alte temperature.

Completi sportivi di cotone o di tessuti sintetici più pesanti possono sostenere le alte temperature del ferro, quindi si possono applicare etichette stirabili. La regola base è controllare sempre il materiale! Assicuratevi che il ferro non venga messo a contatto diretto con materiali sintetici: solitamente viene fornito un foglio di carta in silicone.

Stickers

Le etichette adesive funzionano molto bene su materiali sintetici lisci: potete mettere lo sticker sull’ etichetta per il lavaggio o direttamente sul tessuto. Se avete incollato l’etichetta direttamente sulla stoffa, lavate un paio di volte il capo per capire se rimane attaccata.

Etichettare lenzuola, asciugamani e biancheria da cucina

Stirabili

Lenzuola, asciugamani o la biancheria da cucina vengono solitamente prodotti con un’alta percentuale di cotone e possono sostenere alte temperature. Le etichette stirabili funzionano molto bene per la biancheria della casa. Gli asciugamani sono ruvidi, perciò le etichette adesive non sono la soluzione ideale, a meno che non sia presente un’etichetta per il lavaggio.

Etichettate dove pensate sia più pratico: noi vi consigliamo gli angoli degli asciugamani o delle lenzuola. Le case vacanze o strutture con angolo cottura usano etichette stirabili per marcare le loro lenzuola: ciò è molto pratico per sapere dove riporle, qual è il tipo di biancheria o a chi appartiene.

Etichettare le scarpe

Adesive

Le etichette migliori per le scarpe sono le adesive perchè possono essere incollate in qualsiasi punto all’ interno della scarpa. Le etichette sotto alla lingua delle scarpe sono protette e non sfregano contro il piede, ma non sono ben visibili. Potete mettere l’etichetta sulla pianta del piede o nella parte vicino al tacco, purchè sia sufficientemente buona da resistere allo sfregamento. Le etichette di bassa qualità devono essere protette con uno sticker trasparente.

Etichettare oggetti scolastici

Adesive

Le etichette adesive sono perfette per oggetti scolastici come matite, porta-pranzo, bottigliette d’ acqua, libri o altre cose. Esse devono essere posizionate in punti ben visibili, in caso l’oggetto venga smarrito e ritrovato dal personale scolastico: sull’ etichetta personalizzata dovrebbe esserci scritto il nome del bambino e il vostro numero di telefono, in modo tale da potervi contattare.


Label shoes, notebook, tie

 



È possibile rimuovere le etichette?

Perchè rimuovere le etichette?

Può capitare che si abbia bisogno di rimuovere le etichette dall’ uniforme scolastica, da vestiti o altri oggetti: magari volete passare un capo ad un fratello minore, a un amico, o donarlo.

Come rimuovere le etichette adesive?

Se volete rimuovere un’etichetta adesiva da un’uniforme scolastica, un indumento o un oggetto, dovreste riuscire a staccarla, ma ciò dipende dall’ etichetta e da quanto tempo è rimasta attaccata. Potrebbe staccarsi a pezzi (la cosa più difficile è rimuovere la colla).

Come staccare un’etichetta stirabile

Staccare un’etichetta stirabile è piuttosto difficile, se la colla ha ben aderito all’ indumento. La soluzione migliore è applicare una nuova etichetta sopra quella già attaccata o chiedere all’azienda qualche etichetta bianca (in caso l’indumento si voglia vendere o donare in beneficienza).

Un’altra soluzione potrebbe essere l’utilizzo di un foglio in silicone o un asciugamano bagnato (è più spesso, quindi richiede più tempo) sopra all’ etichetta e il ferro, come quando la si applica. Una volta che la colla è diventata abbastanza calda, dovreste essere in grado di rimuovere l’etichetta con le pinzette: fate attenzione a non bruciarvi le dita!

Come rimuovere le etichette cucite?

Cucire le etichette di solito è facile, ma rimuoverle richiede molto tempo: basta semplicemente scucire l’etichetta e rimuoverla, facendo attenzione a non rovinare il tessuto.

 



Dove comprare le etichette?

Stampa di etichette scolastiche in negozio

Quando si comprano uniformi scolastiche, alcuni negozi offrono il servizio per stampare etichette: sebbene possa sembrare un affare, solitamente la qualità non è buona perché le stampanti che usano non sono le migliori per stampare etichette. Spesso l’inchiostro non è resistente allo sfregamento e la disponibilità dei disegni è limitata.

Alcuni negozi danno la possibilità di ordinare etichette cucite e di farle arrivare direttamente a casa. Questa era la modalità con cui lavorava Cash, quando ancora le etichette venivano fabbricate in Britannia. In passato, molti supermercati e negozi come Wilko, Asda, Argos, M&S (Marks e Spencer), Morrison’s, Sainsburys e negli Stati Uniti, Walmart e Kmart, vendevano etichette stirabili e cucite direttamente nei negozi; la maggior parte ora non lo fa più perché è più conveniente proporre questo servizio online.

Comprare etichette online

Solitamente le etichette si comprano online: si possono personalizzare e arrivano direttamente a casa in poco tempo. Alcune aziende offrono etichette su amazon, ma i design migliori si trovano normalmente sui siti delle aziende stesse.

Noi offriamo le uniche etichette che hanno vinto il premio “Queen’s Award” nel Regno Unito, sul nostro sito My Nametags website.

 



Etichette per case di riposo

C’ è bisogno di etichette nelle case di riposo?

Se voi o un vostro parente vi state trasferendo in una casa di riposo o in un alloggio in comunità, avrete certamente bisogno di etichettare i vostri beni personali. È molto facile che si scambino vestiti o cose tra i residenti e voi di certo non vorrete perderli a causa della lavanderia in comune. È molto importante anche per la dignità delle persone più anziane che possono ancora usare i vestiti autonomamente.

La soluzione migliore per evitare ciò è etichettare bene ogni oggetto o vestito, preferibilmente con etichette colorate, le quali possono essere riconosciute facilmente. Anche il lavoro dello staff viene semplificato: immaginatevi di dover cercare di capire a chi appartengono i vestiti, per ogni lavaggio!

Quali sono le etichette utilizzabili in una casa di riposo?

I residenti di una casa di riposo dovrebbero avere etichette stirabili e cucite: le etichette stirabili servono per gli indumenti, anche se le adesive vengono usate per le scarpe e tutto il resto.

Si possono utilizzare anche le etichette cucite invece delle stirabili, ma ci vorrà molto più tempo per applicarle.

Dove applicare le etichette per i residenti delle case di riposo?

Assicuratevi di mettere un’etichetta sui porta occhiali, sugli occhiali da lettura o quelli normali, sulle scatole delle medicine, sui libri,… Potete anche mettere etichette adesive sulle scarpe. In breve, ogni oggetto personale dovrebbe essere etichettato.

Le etichette stirabili possono essere applicate su ogni indumento.

 



I consigli di My Nametags

Qual è il modo migliore per etichettare?

Consigliamo sempre di applicare etichette adesive su ogni vestito o oggetto: sono facili da utilizzare e in caso di smarrimento, l’oggetto in questione vi verrà riconsegnato (risparmiando quindi denaro).

Per calzini e intimo, in caso non vi siano etichette, consigliamo le stirabili.

Quali sono le migliori etichette?

My Nametags è leader nel mercato del Regno Unito, poichè la qualità delle nostre etichette viene apprezzata da più di 15 anni. Siamo l’unica azienda vincitrice del premio “Queen’s Award”: infatti, siamo stati la prima azienda del Regno Unito a garantire le nostre etichette stirabili per 10 anni e questo è una delle tante testimonianze della qualità dei nostri prodotti.

Qui a My Nametags, abbiamo testato tutti i prodotti dei nostri concorrenti e noi crediamo fortemente che le nostre etichette siano le migliori sul mercato, se non del mondo: se non volete crederci sulla parola, guardate il numero delle recensioni positive che abbiamo ricevuto dai nostri clienti negli ultimi anni.

Potete personalizzare ora le vostre etichette sul sito.